sabato, Giugno 15

E già… noi siamo ancora qua

Nello scorso mese di marzo, dewtime.eu ha subito un attacco hacker. Il sito è stato completamente distrutto. I pirati sono riusciti a entrare anche nella copia di backup del sito, provocando danni non recuperabili.
Nel database di backup, i pirati hanno sostituito scritti inneggianti alla droga e a varie altre inique amenità, tipiche dei peggiori centri sociali al posto di non pochi articoli d’archivio.
Diversi nostri post, in particolare dell’anno 2018, sono andati irrimediabilmente persi.
Curiosamente, l’attacco ha avuto luogo poco dopo la nostra pubblicazione di un fumetto in occasione della giornata mondiale della Sindrome di Down il 21 marzo passato.
Ecco la tavola:

Un disegno innocente che voleva esprimere la vicinanza delle Gocce di rugiada Costituzionale a questa malattia genetica. Solo questo.
Spero davvero non sia stato il fumetto, lo dico ai pirati, la scintilla che ha fatto deflagrare la furia distruttiva dei masnadieri informatici.
In poche parole ci hanno fatto male, ma avrebbero potuto danneggiarci molto di più. Le difese del provider Aruba hanno evitato il peggio.
Eppure, alla fine, devo ringraziare la “ Perfida Comunità della Tortuga”.
Quello che oggettivamente era un sito alla deriva, tenuto in vita con pochi post all’anno ha trovato nuovo vigore.
Sì, pirati, la vostra azione ci ha dato nuova determinazione ad andare avanti nella nostra microscopica battaglia.
Ci ha fatto tornare alle origini: sono andato a riprendere la parte più importante della “Mission”, quella sulla comunità delle Gocce di rugiada Costituzionale che già sette anni fa avevo tagliato e l’ho rimessa in linea come era all’inizio, nella seconda parte del testo.
Mi sono detto: se quei cari pirati ci danno già ora le loro attenzioni, ci conosceranno meglio e potranno pensarci di più. Magari riprovarci. Li aspettiamo con impazienza.
Sì perché… come dicono le gocce in intestazione: “E già… noi siamo ancora qua”… alla faccia degli hacker!