mercoledì, Luglio 24

Mese: Novembre 2011

Il nascondimento di Dio come fondamento della democrazia e la festa di Cristo Re

Il Nascondimento di Dio, Il Tempo della Rugiada
20 novembre 2011 VIVA CRISTO RE NASCOSTO Dio è nascosto, diceva il filosofo Blaise Pascal. Dio è abbastanza percepibile per poter credere in Lui, e abbastanza nascosto per non credere alla sua esistenza. La libertà religiosa è la libertà di poter non credere, o di credere in Dio nel modo che liberamente si sceglie. Se Dio fosse evidente, se cioè fosse un Dio dell’esistenza del quale non si può dubitare, come il sole che splende a mezzogiorno, potrebbe esistere la libertà di non credere? Libertà che non fosse semplicemente la concessa tolleranza verso l’altrui credo? Noi pensiamo di no, e senza libertà religiosa non può esistere una vera democrazia. Almeno, noi riteniamo, nel significato in cui questo termine è comunemente inteso in occidente: cioè un governo di popolo che tuteli i diritt